Photos

Photographer's Note

I think I will devote a lot of space to this not very famous place on TE. A truly enchanting place, located in the south of Tuscany. It is not an amusement park but a large garden full of works of art. The idea of ​​working on the creation of a park populated by fantastic creatures - a sort of personal "Garden of Joy" of the artist - stemmed from the fascination that Niki de Saint Phalle suffered in visiting, during a trip to Barcelona, ​​the Parc Güell, the work of the great Catalan architect Antoni Gaudì. The Tarot Garden is probably the masterpiece of Niki de Saint Phalle: immersed in the nature of the Maremma, cyclopean sculptures from 12 to 15 meters high rise dedicated to the symbols of the tarot, a world between dream and reality in which the 22 major arcana of the tarot cards. The garden is a real open-air museum, perfectly inserted in the hilly landscape of the Maremma, a park of exceptional charm, unique in the world, one of the most important examples of environmental art in Italy in which the sculptures "dialogue" with the nature. Niki de Saint Phalle has been working on the construction of the garden since 1979 and the opening to the public took place on May 15, 1998.
SEE WS TOO!

IL GIARDINO DEI TAROCCHI 1

Penso che dedicherò molto spazio a questo luogo non molto famoso su TE. Un luogo davvero incantevole, situato nel sud della Toscana. Non è un parco dei divertimenti ma un grande giardino pieno di opere d'arte.L’idea di lavorare alla realizzazione di un parco popolato da creature fantastiche – una sorta di personale “Giardino della Gioia” dell’artista – derivò dalla fascinazione che Niki de Saint Phalle subì nel visitare, durante un viaggio a Barcellona, il Parc Güell, opera del grande architetto catalano Antoni Gaudì. Il Giardino dei Tarocchi è probabilmente il capolavoro di Niki de Saint Phalle: immerse nella natura della Maremma si ergono ciclopiche sculture alte dai 12 ai 15 metri dedicate ai simboli dei tarocchi, un mondo tra sogno e realtà in cui sono raffigurati i 22 arcani maggiori dei tarocchi. Il giardino è un vero e proprio museo a cielo aperto, perfettamente inserito nel paesaggio collinare della Maremma, un parco di eccezionale fascino, unico al mondo, uno degli esempi d'arte ambientale più importanti d'Italia in cui le sculture "dialogano" con la natura. Niki de Saint Phalle ha lavorato alla realizzazione del giardino dal 1979 e l'apertura al pubblico è avvenuta il 15 maggio 1998.

Photo Information
Viewed: 0
Points: 58
Discussions
  • None
Additional Photos by Luciano Gollini (lousat) Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 16249 W: 132 N: 27530] (134201)
View More Pictures
explore TREKEARTH