Photos

Photographer's Note

Il Tempio di Tanah Lot
Tanah Lot è una formazione rocciosa situata in mezzo al mare, su cui sorge un'antico tempio dedicato alle divinità del mare.
C'è un luogo, sulla costa meridionale di Bali, tra le città di Tabanan e Denpasar, in cui si nasconde una grotta che dà vita ad una sorgente magica in grado di trasformare l'acqua salata dell'Oceano Pacifico in una fonte limpida e dissetante di acqua dolce. Su questo luogo si innalza il Pura Tanah Lot, che in indonesiano significa tempio (Pura) sulla terra (Tanah) di mare (Lot).
Il tempio è uno dei Sette Templi di Mare che sorgono sulla costa balinese, nutrendo di racconti ed aneddoti la mitologia locale. I Sette Templi sono posizionati in modo da guardarsi l'un l'altro e costituiscono una simbolica catena protettiva contro le negatività.
Si narra, infatti, che durante il XVI secolo il sacerdote indù Dang Hyang Nirartha, in viaggio lungo la costa sud di Bali per diffondere l'induismo, si fermò a riposare su questo splendido isolotto. Alcuni pescatori del luogo lo videro e cominciarono a portargli regali. Dopo aver trascorso la notte lì, Norartha parlò ai pescatori e disse loro di costruire un santuario sulla roccia perché sentiva che quello potesse essere un luogo santo dove adorare le divinità marine.
Secondo la leggenda, Nirartha possedeva, inoltre, degli incredibili poteri magici, grazie ai quali riuscì a salvare l'isola di Bali dalla terribile eruzione del Monte Agung, che rischiava di far affondare l'isola sotto l'oceano.
Le vesti del sacerdote, gettate in mare, si trasformarono in serpenti marini che sono tutt'ora gli unici animali che popolano la base del Pura Tanah Lot e, secondo le credenze locali, sono i guardiani del tempio.
I devoti si recano al tempio per adorare il dio Dewa Baruna detto anche Bhatara Segara, che rappresenta la potenza del mare.
La vista panoramica è tutta da godere, soprattutto se si raggiunge il luogo a ridosso del tramonto. A quell'ora la luce sarà perfetta e la vista sarà mozzafiato.

Tanah Lot, Bali, is a rock formation located in the middle of the sea, on which stands an ancient temple dedicated to the divinities of the sea.
There is a place on the Southern coast of Bali, between the cities of Tabanan and Denpasar, where a cave is concealed, giving rise to a magical source that can transform salt water from the Pacific Ocean into a clear and refreshing source of fresh water.
On this place rises the Pura Tanah Lot, which in Indonesian means temple (Pura) on the land (Tanah) of the sea (Lot).
The temple is one of the Seven Sea Temples on the Balinese coast, nourishing the stories and anecdots of local mythology.
The Seven Temples are positioned so as to look at each other and constitue a symbolic protective chain against negativity.
It is said that during sixteenth century the Hindu priest Dang Hyang Nirartha, traveling along the Southern coast of Bali to spread Hinduism, stopped to have a rest on this beautiful islet.
Some local fishermen saw him and began to bring gifts to him. After spending the night there, Nirartha spoke to the fishermen and told them to build a sanctuary on the rock because he felt that this could be the holy place to worship the sea gods.
According to the legend, Nirartha possessed incredible magical powers, which allowed him to save the island of Bali from the terrible eruption of Mount Agung, which threatened to sink the Island under the ocean.
The priest's clothes, thrown into the sea, turned into sea snakes who are still the only animals living on the base of Pura Tanah Lot and, according to local beliefs, are the temple guards.
The devotees go to the temple to worship god Dewa Baruna, also known as Bhatara Segara, representing the power of the sea.
The panorama is all to enjoy, especially if you reach the place close to the sunset. At that time the light will be perfect and the view breathtaking.

pajaran has marked this note useful

Photo Information
Viewed: 684
Points: 2
Discussions
  • None
Additional Photos by Cristina Zabeo (cristina1) Gold Star Critiquer/Gold Note Writer [C: 86 W: 0 N: 191] (1165)
View More Pictures
explore TREKEARTH