Photos

Photographer's Note

IMPORTANT : The person you see on the floor is a little girl playing and not a case of suicide .. ehehehe. The ARENAS DE BARCELONA is a former bullring turned commercial complex near the Plaça d'Espanya. From the publicly accessible rooftop visitors have great views over the city.
The Arenas (Arenes in Catalan) was built between 1889 and 1900 as the Plaça de Toros de les Arenes, the bullring of Barcelona. It was designed by the Catalan architect August Font i Carreras in a Moorish style with a monumental horseshoe shaped entrance decorated with colorful tiles.
The arena, which has a diameter of 52 meters (171 ft), could seat up to 16,000 spectators. Besides bullfights, the arena also played host to a number of concerts; the Beatles even performed here in 1966.
Bullfighting never really caught on in Catalonia and the last bullfight took place here on June 9, 1977, leaving the Plaza de Toros Monumental as the only bullfighting arena in Barcelona - at least until January 2012 when a bullfighting ban went into effect.
For decades, the arena stood empty and it took until 1999 before plans were launched to turn the arena into a modern shopping and entertainment center. The architectural firm of Richard Rogers was selected to design a state of the art complex, while conserving the historic red brick structure.
The new Arenas de Barcelona opened in March 2011. The original façade is mostly intact and encircles a modern domed complex with eateries, shops, movie theaters and a Rock Museum, all spread over six floors.
The rooftop terrace, which is accessible either via a series of escalators or via an elevator attached to the exterior of the building, offers great 360 degree views over the surrounding area. The views over Plaça d'Espanya and towards the Palau Nacional are especially impressive.

L'ARENA
Premessa : la persona che vedete sul pavimento è una bambina che gioca e non un caso di suicidio...
Lo storico edificio sede un tempo delle corride, diventa un avveniristico centro commerciale, culturale e sportivo. La realizzaione del progetto di Luis Alonso è costato 200 milioni di euro.
Lo storico edificio sede un tempo delle corride, diventa un avveniristico centro commerciale, culturale e sportivo. La realizzaione del progetto di Luis Alonso è costato 200 milioni di euro.Lo storico imponente edificio adiacente Plaza di Spagna a Barcellona, un tempo sede delle corridas de toros - simbolo della Spagna per tanti anni e' stato inaugurato nelle sue nuove vesti. La struttura è stata infatti trasformata in un centro commerciale, ricreativo e culturale, che dal 25 marzo 2011 ha aperto le porte al pubblico.
Lo scorso anno la Catalunya ha deciso per la proibizione delle corride a partire dal 2012, e già da prima la famosa Plaza de toros Las Arenas non veniva più utilizzata, visto il sempre minor numero di corride effettuate e la presenza di altre due arene in città, la Torìn anch'essa da tempo chiusa e la Monumental, ancora in funzione.
Un complesso tanto imponente e caratteristico come quello de Las Arenas non poteva rimanere inutilizzato... E infatti dal 2003 si è lavorato per trasformare la struttura in qualcos'altro, seppur conservandone la storica facciata e l'impostazione strutturale, con un grande spazio circolare interno.
Il centro commerciale accoglie negozi dai nomi noti quali Fnac, Mercadona, Mango, Desigual, Sephora, Nespresso... per citarne alcuni; ma non è questa la cosa più interessante, infatti Las Arenas comprende uno spazio ad hoc per ospitare concerti, spettacoli, manifestazioni culturali di vario tipo, e spazi espositivi. Inoltre, di ultima generazione è la palestra-piscina con una pista circola di 360 metri, dove sarà possibile allenarsi con qualsiasi condizione meteo, visto che il tutto è coperto. Altra cosa... il Museo del Rock costituirà altra attrazione dell'edificio. La struttura è coperta da una grande cupola in legno, attorno al perimetro della quale troveranno sede i ristoranti con vista panoramica.

Photo Information
Viewed: 987
Points: 96
Discussions
Additional Photos by Luciano Gollini (lousat) Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 6738 W: 117 N: 12620] (71235)
View More Pictures
explore TREKEARTH