Photos

Photographer's Note

Going up the magnificent staircase of Casa Batllo, we come across the view of the window of the small gift shop that sells, among other things, beautiful ceramic objects but with exorbitant prices ..
Casa Batlló is a renowned building located in the heart of Barcelona and is one of Antoni Gaudí’s masterpieces. Casa Batlló is a remodel of a previously built house. It was redesigned in 1904 by Gaudí and has been refurbished several times after that. Casa Batlló evokes the creativity and playfulness of Gaudí’s work through the incracite facades and creative floors. Gaudí's assistants Domènec Sugrañes i Gras, Josep Canaleta y Joan Rubió also contributed to the renovation project.
The local name for the building is Casa dels ossos (House of Bones), as it has a visceral, skeletal organic quality. It was originally designed for a middle-class family and situated in a prosperous district of Barcelona.
The building looks very remarkable — like everything Gaudí designed, only identifiable as Modernisme or Art Nouveau in the broadest sense. The ground floor, in particular, is rather astonishing with tracery, irregular oval windows and flowing sculpted stone work.
It seems that the goal of the designer was to avoid straight lines completely. Much of the façade is decorated with a mosaic made of broken ceramic tiles (trencadís) that starts in shades of golden orange moving into greenish blues. The roof is arched and was likened to the back of a dragon or dinosaur. A common theory about the building is that the rounded feature to the left of centre, terminating at the top in a turret and cross, represents the lance of Saint George (patron saint of Catalonia, Gaudí's home), which has been plunged into the back of the dragon.

LA COMMESSA
Salendo la magnifica scala interna della Casa Batllò,ci si imbatte nella vista sulla finestra del piccolo negozio di souvenir che vende,tra l'altro,stupendi oggetti in ceramica ma con prezzi esorbitanti.....
La Casa Batlló è un'opera del celebre architetto catalano Antoni Gaudí che sorge a Barcellona, in Spagna, al civico 43 del Passeig de Gràcia.
Considerata una delle opere più originali del celebre architetto, l'edificio è stato dichiarato, nel 2005, patrimonio dell'umanità dell'UNESCO.
Nel 1904 Josep Batlló, altolocato industriale del settore tessile, affidò a Gaudí l'incarico di rimettere a nuovo un modesto palazzo acquistato l'anno precedente sul Passeig de Gràcia, l'arteria principale del quartiere modernista dell’Eixample, zona eletta dalla borghesia catalana dell'epoca quale sede dei propri spettacolari palazzi. La costruzione originale era uno spazio molto stretto e allungato e dalla forma rettangolare, che rappresentava sicuramente una sfida per l'architetto catalano.
Il lavoro di Gaudí, completato nel 1907, modificò notevolmente l'aspetto dell'edificio, rivoluzionando la facciata principale, ampliando il cortile centrale ed elevando due piani inesistenti nella costruzione originale. Al piano terreno sorgevano le scuderie, destinate successivamente a magazzini, e l'androne comune. Il primo piano del palazzo, il cosiddetto piano nobile, fu destinato ad abitazione della famiglia Batlló mentre negli altri quattro piani furono ricavati otto appartamenti destinati all'affitto.
La facciata anteriore Il disegno della facciata principale cancellò ogni traccia del precedente progetto mantenendo però la originaria disposizione delle finestre.
Nella parte bassa della facciata, in pietra arenaria scolpita in forme sinuose, Gaudí concepì dei corpi aggettanti di aspetto zoomorfo e fantastico (motivi ossei), evidentemente ripresi dall'art nouveau e in un certo senso anche dal gotico (si pensi ai corpi pensili delle cattedrali gotiche).

Photo Information
Viewed: 1638
Points: 136
Discussions
Additional Photos by Luciano Gollini (lousat) Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 6854 W: 117 N: 12849] (72361)
View More Pictures
explore TREKEARTH