Photos

Photographer's Note

Finally i found something of this building,thanks a lot to MALOUTIM that send me name and news about it.

CASA COMALAT

Like a tribute to Gaudí, the Casa Comalat contains many elements of Gaudí’s architecture, and is one of the most original examples of home-grown art nouveau in Barcelona: modernisme. Two distinct façades, both of them showing the influence of the curve redolent of the work of the Reus-born maestro, arouse our curiosity to go and take a closer look at this beautiful and unique building.
The architect Salvador Valeri i Pupurull worked on the Casa Comalat from 1909 to 1911, and was clearly influenced by Gaudi’s organic forms. Dating from the final phase of the modernista era, this is a highly original building comprising two façades with a common element: the Gaudiesque curve. The main façade, which overlooks Barcelona's Avinguda Diagonal, is made of stone and is more symmetrical and regular in shape. At street level, there is an interesting wrought-iron doorway and, above it, a central gallery surmounted by a pinnacle. At the top, a series of openings cut into the façade and surrounded by stone garlands jut out above the remaining curved balconies with their floral motifs.
The building is surmounted by a turret in the shape of a harlequin’s hat clad in glazed green ceramics. This colourful element dominates the rear façade of the building which overlooks Carrer Rosselló, and is freer and more informal in style. The irregular wooden galleries give the façade a dynamic look, and the ceramics that decorate the entire façade lend a splash of colour. The parabolic arches over the doors on the ground floor give the building its Gaudiesque feel, and are just another example of the beauty of this unique building.

CASA COMALAT

(traduzione automatica con google)
Come un omaggio a Gaudí, la Casa Comalat contiene molti elementi di architettura di Gaudí, ed è uno degli esempi più originali della home-grown Art Nouveau a Barcellona: il Modernismo. Due facciate distinte, entrambe di loro mostrando l'influenza della curva pregni di lavoro del Reus-nato maestro, suscitano la nostra curiosità di andare a dare un'occhiata più da vicino a questo bellissimo ed unico edificio.
L'architetto Salvador Valeri i Pupurull lavorato sulla Casa Comalat 1909-1911, ed è stato chiaramente influenzato da forme organiche di Gaudì. Risalente alla fase finale dell'era modernista, questo è un edificio molto originale composto da due facciate con un elemento comune: la curva gaudiesque. La facciata principale, che si affaccia su Avinguda Diagonal di Barcellona, è in pietra ed è più simmetrica e di forma regolare. A livello della strada, vi è un interessante portale in ferro battuto e, sopra di esso, una galleria centrale sormontato da un pinnacolo. Nella parte superiore, una serie di aperture scavate nella facciata e circondato da ghirlande di pietra sporgere sopra i restanti balconi curvi con i loro motivi floreali.
L'edificio è sormontato da una torretta a forma di cappello da arlecchino rivestito in ceramica smaltata verde. Questo elemento colorato domina la facciata posteriore del palazzo che si affaccia su Carrer Rosselló, ed è più libero e informale in stile. Le gallerie di legno irregolari conferiscono alla facciata un aspetto dinamico, e le ceramiche che decorano l'intera facciata, conferiscono un tocco di colore. Gli archi parabolici oltre le porte del piano terra conferiscono all'edificio il suo aspetto gaudiesque, e sono solo un altro esempio della bellezza di questo edificio unico.

Photo Information
Viewed: 1252
Points: 120
Discussions
Additional Photos by Luciano Gollini (lousat) Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 6760 W: 117 N: 12654] (71397)
View More Pictures
explore TREKEARTH