Photos

Photographer's Note

ENGLISH: This is Pompeii in the Province of Campania. As everyone knows, in 79AD, Mount Vesuvius exploded, destroying the neighbouring towns of Herculaneum, Pompeii and Stabia (now Castellammare di Stabia, where my Dad is from). Such was the force of the volcano (scientists term it a Plinian eruption) that it altered the course of the River Sarno and changed the distance between Pompeii and the sea. Archeologists commenced excavating these zones in the 1600s with differing degrees of skill and success. Pompeii is the largest and most comprehensive excavation. Wandering its ghostly streets, you can see shops, courthouses, amphitheatres, cemeteries and forums not to mention everyday houses - there's even a brothel! - which have withstood millions of tones of lava and ash and two thousand years of history. Sadly, in the last month two iconic ruins have fallen and been demolished (the Gladiator's Quarters and another well known house) due to a lack of maintenance. Many of the original treasures of Pompeii are kept in the National Museum in Naples.

This photo was taken at the Pink Hour, when there was virtually no one around. The place was quite eerie and silent - a real ghost town. In this photo you can see Mount Vesuvius looming behind the arch. He is asleep for the moment. Based on past history, it is difficult to say that he will stay so.

My Workshop shows a plaster cast taken from one of the hundreds of bodies recovered from Pompeii. I can only imagine the terror these poor people must have experienced in their final minutes. And I hope and pray that there is never a tragedy like this again.

ITALIANO: Siamo a Pompei nella provincia di Campania. Come tutti sanno, nel 79 dC, il Vesuvio esplose, distruggendo le citte vicine di Ercolano, Pompei e Stabia (oggi Castellammare di Stabia, dove e nato il mio papà). Tale era la forza del vulcano (chiamato dagli scienziati "una eruzione pliniana") che essa ha modificato il corso del fiume Sarno e cambiato la distanza tra Pompei ed il mare. Gli archeologi ha iniziato lo scavo queste zone nel 1600s con diversi gradi di qualità e successo. Pompei è lo scavo più grande e completo. Vagando sue strade spettrali, si può vedere negozi, palazzi di giustizia, anfiteatri, i cimiteri e forum, le case di cittadini ordinari - c'è anche un bordello! - tutti che hanno resistito milioni di tonnellate di lava e cenere e duemila anni di storia. Purtroppo, nel mese ultimi due ruderi iconica sono caduti e sono stati demoliti (la Casa dei Gladiatori e un'altra casa ben noto) a causa di una mancanza di manutenzione. Molti dei tesori di Pompei originali sono conservati nel Museo Nazionale di Napoli.

Questa foto è stata scattata l'ora Rosa, quando non c'era praticamente nessuno in giro. Il posto era abbastanza inquietante e silenzioso - davvero una citta di fantasma. In questa foto potete vedere il Vesuvio che incombe dietro l'arco. Egli è addormentato per il momento. Basato su una storia passata, è difficile dire che rimarrà così.

Il mio Workshop si presenta con un calco in gesso tratto da una delle centinaia di cadaveri recuperati da Pompei. Posso solo immaginare il terrore che queste povere persone devono avere sperimentato nei loro ultimi minuti. E io spero e prego che non c'è mai una tragedia come 79AD.

Canon 5D
ISO 640
Hand held
Exp: 1/160
f/8
Pattern metering
24mm using 24-105mm lens

Photo Information
Viewed: 2176
Points: 61
Discussions
Additional Photos by Lisa DP (delpeoples) Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 5104 W: 367 N: 10722] (52737)
View More Pictures
explore TREKEARTH