Photos

Photographer's Note

Un Workshops
Un link : http://it.wikipedia.org/wiki/Arqu%C3%A0_Petrarca

Un Uomo libero ....ma senza ostentazione ... con un sano, lui non capirebbe, (ed avrebbe ragione) non di maniera, "snobbismo"

Petrarca non fu legato a una corte o città particolare (superamento della mentalità municipale, della partigianeria politica). Nato in esilio, vissuto all'estero (Avignone), ospitato presso signori e città diverse (per la sua chiara fama), senza mettere radici da nessuna parte, libero da preoccupazioni economiche. Fa politica senza lasciarsi coinvolgere personalmente negli avvenimenti (anche se lo è emotivamente): compone canzoni con cui ammonisce città e signori, fa da paciere in una guerra tra Genova e Venezia, scrive lettere di esortazione e consiglio a papi, imperatori, a Cola di Rienzo, ai dogi veneziani...

Amare Laura come donna ...ma non amarla come creatura di Dio.
L'Immanente è una costante del "canzoniere" concezione dominante in tutta la sua vita.....Eppure ama il creato ....ma come, a volte fa un fotografo, ..lui sfuoca,.. sempre. e non vede Dio.

Nei Quaderni del carcere Gramsci parla di «insincerità» del «fenomeno cinquecentesco del petrarchismo»: fenomeno che questo intellettuale sardo, definisce decadentistico.

Gramsci è un "vero intellettuale" interpreta un ingegno particolare proprio, del poco conosciuto mondo sardo, esprime ....ma vive con la comunità, ed essa si sente da lui rappresentata.
Gramsci ... la sua malattia ..il confino ..di nuovo la malattia muore ...ma in effetti, da questa, è salvato dalla repressione che divora gli intellettuali a Mosca.
Un'interpretazione culturale del comunismo ..non è gradita a Stalin ed una classe politica italiana è stata "trucidata" ...a Mosca, forse anzi certamente Gramsci ...scomodo sarebbe stato soppresso.

Gramsci e la Sardegna http://www.fondazionegramsci.org/pdf/gra900.pdf

Gramsci e la cultura proletaria
http://www.gramscitalia.it/bermani.htm

Comunisti italiani in Unione Sovietica. Proscritti da Mussolini soppressi da Stalin (Romolo Caccavale)

Antonio Gramsci, Palmiro Togliatti, una storia dimenticata

http://italy.indymedia.org:8000/smf/index.php?topic=61030.0

Ninello52, Silvio1953, Sonata11, ingvar, bukitgolfb301, paololg, Mari63 has marked this note useful

Photo Information
Viewed: 2343
Points: 28
Discussions
  • None
Additional Photos by Gianfranco Calzarano (baddori) Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 1828 W: 128 N: 3302] (19157)
View More Pictures
explore TREKEARTH