Photos

Photographer's Note

Cesi
Cesi is a frazione of the Italian comune of Terni, in the province of Terni, southern Umbria, Italy. The small borgo, which retains its late-medieval aspect, set among olive groves, lies "stretched out lengthwise along a narrow contour on the slopes of M. Torre Maggiore,"about 18 km north of Terni at an altitude of 437 m, one of the southernmost peaks of the Monti Martani. As of 2001 there were 682 residents.Testaments to the likely Umbrian origin of the site of Clusiolum are remains of walling slightly below the present village. Above it, near the peak of the Torre Maggiore (1121 m.) are the remains of an Italic religious complex dating to the sixth century BCE, brought to light by an excavation.The name Cesi derives from Late Latin caesa, a place cleared of woodland.In the Middle Ages Cesi was a fief of the Arnolfi, the chief seat of the Terre Arnolfe. The family claimed descent from the Lombard Arnulf, who established himself in the region. The noble family of Cesi, dukes of Aquasparta, derive their name from this place. Of this family was Federico Cesi, founder of the Accademia dei Lincei, Rome.During 10-14 July 1849, Garibaldi encamped here, on his retreat from Rome after the fall of the revived Roman Republic.

Cesi
Cesi è una frazione del comune di Terni (TR).
Il piccolo paese giace ad un'altitudine di 437 m s.l.m. sulle pendici del monte Eolo, una delle ultime propaggini dei monti Martani verso sud. Esso dista circa 10 km da Terni, in direzione nord verso Borgorivo e Sangemini. La posizione del paese, addossato alla montagna, è ideale per offrire un panorama dell'intera conca ternana. Secondo i dati Istat del 2001, vi abitano 682 residenti.Le probabili origini umbre del paese sono testimoniate dai resti di mura che si trovano poco sotto la posizione occupata attualmente. Salendo, invece, verso la cima del Monte Torre Maggiore (1.121 m), si incontrano i resti di un complesso religioso italico risalente al VI secolo a.C., venuti alla luce con una campagna di scavi.Poco lontano, resti di mura poligonali coeve dovevano racchiudere quella che era probabilmente la città umbro-romana di Clusiolum.
Nel Medioevo, Cesi era un feudo degli Arnolfi e capitale delle Terre Arnolfe da loro possedute (Arnulf era il nome del signore longobardo che ivi arrivò prima del 1000).
Il nome del borgo deriva dal latino caesa, che segnala un luogo diboscato. Il paese ha dato i natali all'omonima casata Cesi che acquisì il titolo di duchi di Acquasparta. Da questa nobile famiglia discendono cinque cardinali e Federico Cesi, fondatore dell'Accademia dei Lincei.
Comune autonomo facente parte fino al 1927 della provincia dell'Umbria, fu accorpato nello stesso anno nel comune di Terni e nella nuova provincia.
tnx wikipedia

ciakgiak, Silvio1953, Sistercosmo, flashpoint, jlbrthnn, Dashab, Charo has marked this note useful

Photo Information
Viewed: 1731
Points: 38
Discussions
Additional Photos by Giorgio Clementi (Clementi) Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 3694 W: 437 N: 9370] (52514)
View More Pictures
explore TREKEARTH