Photos

Photographer's Note

I am actually writing and posting from this place, here some brief facts about it....In the mid '30's, the "Fasci di Torino" federation decided to build a colony by the sea capable of accommodating a large number of guys of Turin (a total of 800 children and 200 girls) on the beach of Marina di Massa: winners of the tender were the senior architect Ettore Sottsass and Alfio Guaitoli, those same designers who, in that period, won a competition for a large settlement in Riccione Marina. The project proposed the solution to types of village halls consisting of large size and capacity: The floor area occupies more than half of the lot and built volume reached the 74,180 cubic meters.

The works started in 1936 and concluded in 1938. The building was officially opened in October of that year and dedicated to the tenth anniversary of the march on Rome. By the end of the fascist regime, and the subsequent transition to the Tuscany region, the building was summer camp for about a decade to become later a school. It hosts nowadays a youth hostel, I think it's a very bad place to stay but, if you wanna take some nice shots with your camera, this is the right place :-)

====================================================

Cosa vado a scegliere per il mio 200░ post? Ecco, la Colonia Torino di Marina di Massa, dove mi trovo non so perchŔ e percome...ieri colonia messa su dal Fascio di Torino per ospitare circa 1000 ragazzi in pi¨ di 74000 metricubi di cemento bianco...ecco qui la Colonia dunque, sembra il Palazzo della CiviltÓ dell'Eur adagiato in riva al mare...Wikipedia dice...."Alla metÓ degli anni Trenta la federazione Fasci di Torino decise di realizzare una colonia marina capace di ospitare un numero ingente di giovani torinesi (in totale 800 bambini e 200 ragazze) sulla spiaggia di Marina di Massa: vincitori del concorso risultarono gli architetti Ettore Sottsass senior e Alfio Guaitoli, quegli stessi progettisti che nel medesimo periodo si aggiudicarono il concorso per una grande colonia marina a Riccione. Il progetto propose la soluzione tipologica del villaggio composto da padiglioni di notevoli dimensione e capacitÓ: la superficie coperta occup˛ pi¨ della metÓ dell'area del lotto e il volume edificato raggiunse i 74.180 metri cubi.

I lavori vennero avviati nel 1936 e conclusi, con notevole celeritÓ, nel 1938: l'edificio fu ufficialmente inaugurato nell'ottobre dello stesso anno e dedicato al decimo anniversario della marcia su Roma. Con la fine del regime fascista, e con il conseguente passaggio alla regione Toscana, l'edificio rimase colonia estiva per circa un decennio per divenire successivamente in scuola. Alla fine degli anni Sessanta prese avvio l'abbandono che condusse allo stato attuale di completo degrado".
Rikk dice...in realtÓ non Ŕ nel degrado pi¨ assoluto. Oggi Ŕ un ostello della giovent¨ molto, ma MOLTO spartano. Un luogo dove i comfort sono ridotti all'osso anzi, non ci sono proprio, ma dove scattare qualche foto particolare non Ŕ difficile anzi, dÓ molte soddisfazioni....per gli amanti del razionalismo e dei non-luoghi.
R.

Photo Information
Viewed: 3383
Points: 60
Discussions
Additional Photos by Rikk Rikk (rikko77) Gold Star Critiquer/Gold Note Writer [C: 1048 W: 2 N: 1301] (10849)
View More Pictures
explore TREKEARTH