Photos

Photographer's Note

Dalla fine del quattrocento Pitigliano ospitò una nutrita comunità ebraica. Nel 1604, Ferdinando I, granduca di Toscana, acquista tutti i possedimenti degli Orsini, ponendo fine alla contea di Pitigliano; dalla metà del secolo continua a crescere il numero degli ebrei, che qui trovano rifugio sicuro; nel corso dei secoli la comunità ebraica ha vissuto in armonia con il resto degli abitanti di Pitigliano, sempre protetti in occasione dei vari pogrom, in particolare dopo l’emanazione delle odiose leggi razziali da parte del fascismo. Nel dopoguerra l’abbbandono della cità ha coinvolto anche la comunità ebraica, tanto nel 1960 dopo un lungo periodo di abbandono la Sinagoca crolava e il quartiere ebraico era di fatto abbandonato. Nel 1995 si provvedeva alla ricostruzione dell’edifici ed al restauro della sottostante area comprendente il Bagno Rituale, la Cantina Kesher, la Tintoria, la Macelleria Kesher ed il forno dei pani azzimi.
Una curiosità il primo ebreo documentato con certezza a Pitigliano è un medico, David De Pomis, uno spoletino come me.

Schnappilic, papagolf21, ChrisJ, Romano46, elenimavrandoni, carlo62 has marked this note useful

Photo Information
  • Copyright: Silvio Sorcini (Silvio1953) Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 9448 W: 132 N: 18258] (118527)
  • Genre: Places
  • Medium: Color
  • Date Taken: 2013-09-22
  • Categories: Architecture
  • Exposure: f/11, 1/250 seconds
  • More Photo Info: view
  • Photo Version: Original Version
  • Date Submitted: 2013-10-13 10:38
Viewed: 641
Points: 20
Discussions
  • None
Additional Photos by Silvio Sorcini (Silvio1953) Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 9448 W: 132 N: 18258] (118527)
View More Pictures
explore TREKEARTH