Photos

Photographer's Note

La strada statale n° 1, Via Aurelia (SS 1) è una delle più importanti strade statali italiane e deriva da una antica strada consolare, la Via Aurelia. Collega Roma con la Francia seguendo la costa del Mar Tirreno e del Mar Ligure e toccando nove capoluoghi di provincia oltre a importanti località turistiche.
La costruzione della via Aurelia fu iniziata alla metà del III secolo a.C. dal console Gaio Aurelio Cotta per collegare Roma a Cerveteri, poi prolungata fino collegare le nuove colonie militari di Cosa e Pyrgi fondate proprio nel corso del III secolo a.C. sul litorale tirrenico, in seguito alla definitiva sottomissione dell'Etruria.
Il suo nome viene probabilmente dal console romano Caïus Aurelius Cotta.
All'inizio, la Via Aurelia partiva dalla Porta Aurelia, a Roma per collegare Cerveteri.
Questa porta non esiste più e corrisponde all'attuale Porta San Pancrazio.
La Via Aurelia è stata prolungata diverse volte.
Nel 109 A.C, il console Æmilius l’ha prolungata fino alla Liguria, passando per Genova.
L'Imperatore Augusto ha continuato il tracciato collegando la Via Aurelia alla Via Domizia, attraversando l'attuale frontiera italo-francese a Ventimiglia poi entrando in Gallia e raggiungendo Arelate (Arles).

State Road No. 1, Via Aurelia (SS1) is one of the most important roads Italian and comes from an ancient consular road, the Via Aurelia. Connecting Rome with France following the coast of the Tyrrhenian Sea and Ligurian Sea and touching nine provincial capitals as well as important tourist destinations.
The construction of the Via Aurelia was begun in mid-third century BC Consul Gaius Cotta to connect Rome to Cerveteri, then extended to connect the new settlements and military What Pyrgi based precisely in the third century BC Tyrrhenian coast, following the final submission of Etruria.
His name is probably from the Roman Consul Gaius Aurelius Cotta.
Initially, the Via Aurelia started from Porta Aurelia, linking Rome to Cerveteri.
This port is no longer corresponds to the current and Porta San Pancrazio.
The Via Aurelia was extended several times.
In 109 BC, the consul Aemilius has extended up to Liguria through Genoa.
The Emperor Augustus continued the path connecting the Via Aurelia to the Domiziana Way, crossing the current French-Italian border in Ventimiglia then entering Gaul and reaching Arelate (Arles).

jlbrthnn, Silvio1953, aletemp, delpeoples has marked this note useful

Photo Information
Viewed: 994
Points: 26
Discussions
  • None
Additional Photos by letizia falini (faletiz) Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 592 W: 51 N: 1716] (10759)
View More Pictures
explore TREKEARTH