Photos

Photographer's Note

Rome – Villa Torlonia - Teatro Torlonia

Da Wikipedia:

Il teatro Torlonia è sito a Villa Torlonia a Roma.
Il teatro fu commissionato da Alessandro Torlonia che progettò la costruzione del teatro ideandone un uso sia privato che pubblico.

Storia
Una prima idea per la costruzione di un Teatro è attestata nello studio di Giuseppe Jappelli collocabile nel 1839 dove, nel progetto di Jappelli, appare nel luogo dove fu realizzato il teatro di Villa Torlonia la denominazione "Teatro ed Aranciera di Jappelli". Prima del progetto commissionato a Quintiliano Raimondi anche Giovan Battista Caretti aveva deciso di realizzare un teatro a pianta semicircolare. La costruzione del teatro sembra essere collegata al matrimonio di Alessandro Torlonia e Teresa Colonna avvenuto nel 1840 come attestano degli stemmi sul teatro di entrambi i casati. Tuttavia il teatro fu iniziato nel 1841 da Raimondi e terminato solamente nel 1871 per via di rallentamenti o addirittura furono interrotti dapprima per la morte dello stesso Raimondi del 1848 e poi per gravi problemi di salute di Teresa Colonna. La data di termine dei lavori è murata nel portico settentrionale e nell'arcoscenico che, verosimilmente una delle ultime parti ad essere ultimate. L'ultimazione del teatro accade all'incirca contemporaneamente ad altri avvenimenti felici per i coniugi Torlonia: nel 1872 si sposa la loro figlia Anna Maria e nel 1873, da questo matrimonio, nacque il loro erede, Giovanni junior. Susseguentemente, non si hanno notizie di inaugurazioni o di spettacoli immediatamente successivi al termine dei lavori. Il progetto originario di Raimondi prevedeva una gradonata lungo il lato del semicerchio esterno da utilizzare come teatro all'aperto, ciò nonostante furono costruite due serre per piante esotiche con stufe poste nel piano interrato. Raimondi sfruttò la pendenza del terreno per la costruzione dell'edificio facendo in modo che le due facciate si affacciassero su due livelli differenti, in basso la facciata meridionale e nella parte più alta quella settentrionale. Il teatro di Villa Torlonia è una celebrazione del "teatro di corte" degli inizi del XVII secolo ove all'impianto generale del "teatro all'italiana" viene aggiunto lo schema elaborato della Francia del XIX secolo, difatti, oltre alla grande sala teatrale vi erano due grandi sale laterali da utilizzare nelle varie pause che, grazie ad un sofisticato marchingegno potevano diventare un unico ambiente col palcoscenico. Sono molto scarse le notizie sugli utilizzi del teatro. Tuttavia, testimonianze del 1905 citano che vi si tenne una rappresentazione pubblica de "Il profilo di Agrippina" organizzata da Giovanni Torlonia junior. Dopo che il principe si ritirò alla Casina delle Civette e cedette l'uso della villa a Benito Mussolini il teatro versava già in uno stato di abbandono. In seguito vi furono arrecati altri danni dall'occupazione degli alleati.

Il restauro e la nuova riapertura al pubblico
Il teatro di Villa Torlonia è stato restaurato per via di un accordo tra il comune di Roma e Pirelli Cultura del gruppo Pirelli. I lavori sono stati curati dall'architetto Piercarlo Crachi, la società culturale gestita dal Gruppo Pirelli che ha avuto cura del teatro per i primi sei anni di attività per crearne un centro espositivo e teatrale. Dopo essere stati ripristinati tutti gli spazi interni e le numerose decorazioni il teatro è stato inaugurato e riaperto al pubblico il 7 dicembre 2013

L'esterno e le serre dell'esedra
La facciata settentrionale è rigorosamente accademica, mentre il prospetto principale è più innovativo, ove le serre sono ispirate ai nuovi edifici del Nord Europa. Sul parapetto della terrazza vi sono dei vasi in ghisa. Gli ingressi per il pubblico erano posti sul lato settentrionale, attorniato da un portico di forma semicircolare, cadenzato da cinque nicchie con altrettante porte che immettono nella prima galleria. Il lato meridionale è percorso da alcune strutture in ferro e vetro utilizzate come serre. I lati del teatro constano di archi con finestre in vetro, ferro e colonne in ordine tuscanico.

Photo Information
Viewed: 532
Points: 42
Discussions
  • None
Additional Photos by Romano Lattanzi (Romano46) Gold Star Critiquer/Gold Note Writer [C: 1089 W: 0 N: 2642] (16578)
View More Pictures
explore TREKEARTH