Photos

Photographer's Note

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Palmanova (Palme in friulano[4]) è un comune italiano di 5.396 abitanti della provincia di Udine in Friuli-Venezia Giulia. Città fortezza costruita dai veneziani nel 1593, è chiamata la città stellata per la sua pianta poligonale a stella con 9 punte. Dal 1960 è monumento nazionale.
Palmanova si trova in una posizione centrale nella regione Friuli-Venezia Giulia, nel punto di incontro tra l'autostrada A23 Udine-Tarvisio e A4 Torino-Trieste; si trova inoltre a 20 km da Udine, 28 km da Gorizia, 55 km da Trieste.
Nel 1521 la Repubblica di Venezia stipulò con l'Austria il Trattato di Worms, ponendo fine ad una lunga e logorante guerra che era costata alla Serenissima la fortezza di Gradisca (1511). Il Trattato di Worms stabilì dei confini piuttosto anomali, a "macchia di leopardo", con enclavi veneziane situate all'interno dei territori assegnati agli Asburgo e possedimenti austriaci individuati nel cuore del territorio veneziano, determinando una situazione di forte instabilità e ambiguità nei confronti dello storico nemico della Serenissima. La Repubblica di San Marco era particolarmente vulnerabile lungo il suo delicato confine orientale, e simili sistemazioni non potevano che accrescere la tensione e le rivendicazioni territoriali, in un clima geopolitico reso molto difficile delle incursioni degli Ottomani (1477, 1478) giunti a saccheggiare e incendiare Treviso nel 1499.

ENGLISH

From Wikipedia, the free encyclopedia.
Palmanova (Friulian Palme in [4]) is an Italian town of 5,396 inhabitants in the province of Udine in Friuli-Venezia Giulia. City fortress built by the Venetians in 1593, is called the star-shaped city for its polygonal star with 9 points. Since 1960, a national monument.
Palmanova is located in a central location in the region of Friuli-Venezia Giulia, at the junction between the A23 Udine-Tarvisio and A4 Turin-Trieste is also just 20 km from Udine, 28 km from Gorizia, 55 km from Trieste .
In 1521 the Republic of Venice to Austria entered into the Treaty of Worms, ending a long and exhausting war that had cost the Venetian fortress of Gradisca (1511). The Treaty of Worms established boundaries rather abnormal, a "patchy", with Venetian enclaves situated within the territory assigned to the Habsburg and Austrian possessions identified in the heart of the Venetian territory, leading to a situation of instability and ambiguity against the historic enemy of the Republic. The Republic of San Marco was particularly vulnerable along its gentle eastern border, and similar accommodation could only increase tension and territorial claims, in a geopolitical climate made ​​it very difficult raids of the Ottomans (1477, 1478) came to loot and burn Treviso in 1499.

s_lush has marked this note useful

Photo Information
Viewed: 812
Points: 15
Discussions
  • None
Additional Photos by Marino Rubinich (kennyblack) Gold Star Critiquer/Silver Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 361 W: 16 N: 946] (4207)
View More Pictures
explore TREKEARTH