Photos

Photographer's Note

Oggi, a L'Aquila, è cominciata la 718^ edizione della Perdonanza, anche se in veste ridotta a causa del terremoto del 6 aprile 2009.


Durante il suo brevissimo pontificato, Papa Celestino V, canonizzato nel 1313, emanò una bolla del perdono con la quale concedeva un'indulgenza plenaria e universale a tutta l'umanità, senza distinzioni.
Un evento eccezionale, visto che accadeva in un periodo in cui il perdono era spesso legato alla speculazione e al denaro.
La Bolla di San Pietro Celestino, che introduceva i concetti di pace, solidarietà e riconciliazione, poneva solo due condizioni per ottenere il perdono:l'ingresso nella basilica di Collemaggio, nell'arco di tempo compreso tra le sere del 28 e del 29 agosto di ogni anno, e l'essere “veramente pentiti e confessati”.


Gli Aquilani hanno sempre custodito gelosamente la Bolla della Perdonanza, prima del terremoto conservata nella cappella blindata della Torre del Palazzo Comunale.

Nel corso dei secoli la Perdonanza ha mantenuto il suo carattere spirituale e le modalità di lucrazione dell'indulgenza sono rimaste sostanzialmente invariate: ogni anno il 28 agosto i fedeli si recano presso la Basilica di Santa Maria di Collemaggio e attraversano la Porta Santa per emendare tutti i peccati fino al battesimo.

icesurfer, maloutim has marked this note useful

Photo Information
Viewed: 1091
Points: 8
Discussions
  • None
Additional Photos by Ludo Catti (polpo56) Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 1441 W: 86 N: 2123] (15134)
View More Pictures
explore TREKEARTH